fbpx

Collagene marino: perché è il migliore alleato naturale per avere una pelle del viso più giovane

La pelle del viso è una delle parti del nostro corpo più esposte ai segni del tempo e alle aggressioni degli agenti esterni, come sole e inquinamento. Ecco perché è importante mantenerla il più possibile giovane, elastica e luminosa.

Come fare quando gli anni passano e le rughe si fanno sempre più marcate? Sul mercato sono disponibili tante soluzioni, cosmetici e integratori alimentari, per prendersi cura della pelle del viso.

Molti fra questi prodotti contengono il collagene, anche noto come “gelatina”, proteina del tessuto connettivo fra le più abbondanti fra quelle presenti nel nostro organismo – si trova in pelle, tendini, cartilagini, ossa, gengive e vasi sanguigni; è proprio grazie alla presenza del collagene se la nostra pelle appare elastica e compatta.

In particolare, il collagene usato nei prodotti cosmetici può essere di origine bovina, suina o marina. Al contrario di quel che molti pensano, non esiste in natura il collagene vegetale (o vegano); esiste, invece, un estratto di alcune alghe con proprietà gelificanti – impropriamente chiamato “collagene vegetale” – ma che non offre alcun beneficio per la salute della pelle e delle articolazioni.

In questo articolo ci concentriamo sul collagene marino, anche noto come collagene di pesce o collagene ittico, uno degli ingredienti naturali più efficaci per avere una pelle giovane, elastica e luminosa.

Cos’è e a cosa serve il collagene marino

Il collagene marino è una proteina fibrosa presente nella pelle e nelle squame dei pesci di mare, inclusi il merluzzo e il salmone. Grazie alla sua composizione, è piuttosto simile al collagene prodotto naturalmente dal nostro organismo. Proprio per questo motivo, il collagene marino è un prezioso alleato per la cura della pelle del viso.

giovane ragazza che guarda la pelle del suo viso allo specchio sorridendo

Ma cosa rende il collagene marino così importante? Innanzitutto, il collagene marino idrata e nutre in profondità la pelle, contribuendo a renderla più elastica e morbida; combatte i segni dell’invecchiamento, poiché aiuta a ridurre le rughe e le linee sottili, a stimolare la rigenerazione cellulare e a migliorare la luminosità della pelle.

Le differenze fra collagene marino, collagene bovino e collagene suino

Una delle principali differenze tra il collagene marino e il collagene “comune” è l’origine. Di solito, il collagene “comune” viene estratto da tessuti animali, come il bovino o il suino, mentre il collagene marino viene estratto dalla pelle dei pesci. Questa origine diversa fa sì che il collagene marino sia più simile a quello prodotto naturalmente dal nostro organismo, con tutti i vantaggi che ne derivano.

Per esempio, il collagene marino è considerato una forma pura e sicura di collagene, poiché è facilmente assorbito dal corpo e non contiene contaminanti potenzialmente dannosi per la salute; è anche la forma di collagene ottenuta con filiera ecosostenibile in cui i pesci sono usati per l’alimentazione.

I benefici del collagene marino per la pelle del viso (e non solo)

donna matura che osserva il suo viso davanti allo specchio

Sono almeno tre le proprietà benefiche del collagene marino per la cura della pelle del viso:

  • stimola la produzione di nuovo collagene da parte dell’organismo, il che aumenta la densità e l’elasticità della pelle
  • aiuta a ridurre la comparsa di rughe e linee sottili
  • mantiene la pelle idratata

Ma i benefici del collagene marino non si limitano alla pelle del viso. Questa proteina può contribuire a migliorare la salute delle unghie, dei capelli e delle articolazioni, aiutando a prevenire la degenerazione cellulare.

Cos'è e a cosa serve la prolina

Per essere efficace, il collagene ha bisogno di un aiuto: questo aiuto si chiama prolina. La prolina è un aminoacido non essenziale, il che significa che il nostro corpo può produrlo in modo autonomo. La prolina è presente in grandi quantità nella struttura del collagene e contribuisce alla sua stabilità e forza.

Proprio perché la prolina è un componente essenziale del collagene, l’assunzione di prolina insieme al collagene marino può aiutare ad aumentare la sintesi del collagene nel nostro corpo. Questo può portare a una pelle più elastica e idratata.

donna ad occhi chiusi con una mano a lato di un occhio

E l'acido ialuronico?

donna che osserva la pelle del suo viso su uno specchio

L’acido ialuronico è una sostanza disponibile naturalmente nel nostro corpo, che aiuta a mantenere la pelle idratata e morbida. Tuttavia, la quantità di acido ialuronico presente nella pelle diminuisce con l’avanzare dell’età, il che può portare alla comparsa di rughe e alla perdita di elasticità della pelle.

Ecco perché l’acido ialuronico viene spesso usato in combinazione con il collagene marino; l’unione fra questi due componenti migliora l’idratazione della pelle e riduce la comparsa di rughe e linee sottili. L’acido ialuronico aiuta a trattenere l’acqua nella pelle, mentre il collagene marino ne migliora struttura e forza.

Una scelta… naturale

Come abbiamo visto, collagene marino, prolina e acido ialuronico sono tre ingredienti di origine naturale che, se uniti insieme, aiutano a migliorare l’aspetto della nostra pelle, in modo efficace, non invasivo e sicuro per la salute.

A questi elementi preziosi, occorre aggiungere la vitamina C, o acido ascorbico, che ha un ruolo cruciale nel favorire la sintesi del collagene, trattandosi di un cofattore necessario per l’attività degli enzimi che formano il collagene. Non dimentichiamo che la vitamina C ha un grande potere antiossidante, il che permette di proteggere il collagene dal danno ossidativo causato dai radicali liberi.

Ma perché scegliere integratori naturali per prendersi cura della propria pelle?

Esistono dei buoni motivi:

  • il loro effetto è più duraturo per il nostro organismo, poiché ne rispettano il naturale equilibrio
  • sono una scelta più etica e sostenibile, poiché non fanno uso di processi industriali con impatti negativi per l’ambiente

Scegliere degli integratori di origine naturale vuol dire prendersi cura della propria salute e dell’ambiente che ci ospita, in modo più consapevole e responsabile.