fbpx

Magnesio: le 4 fonti da integrare

Il magnesio è un minerale importantissimo perché coinvolto in numerosi processi fondamentali per la salute e l’equilibrio del nostro organismo.
Il magnesio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione muscolare, alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e aiuta a mantenere ossa e denti sani

È importante per la normale funzione psicologica e concorre per oltre 300 processi enzimatici, fra i quali anche al metabolismo energetico.

Il fabbisogno giornaliero di magnesio per un individuo adulto in condizioni normali è pari a 375 mg al giorno, ma varia notevolmente in base all’età, alle situazioni, in gravidanza e – in particolare – dopo i 40-45 anni.

Le donne, soprattutto in alcune fasi della vita, richiedono una maggiore quantità di magnesio: il fabbisogno giornaliero aumenta in base alle caratteristiche fisiche e allo stile di vita condotto.

Alimenti ricchi di magnesio

Il magnesio è normalmente presente in molti alimenti, in particolare:

  • Cereali integrali

  • Mandorle

  • Pistacchi e frutta secca in genere

  • Legumi e vegetali verdi

Tuttavia, una quota significativa di questo minerale viene persa a causa della lavorazione, conservazione e della cottura dei cibi che contengono magnesio.

Sono molti i fattori che possono determinare una carenza di magnesio:

  • un’alimentazione sbilanciata
  • il forte consumo di alcol
  • l’assunzione di alcuni farmaci (come diuretici, pillola anticoncezionale)
  • il ridotto assorbimento dovuto a sindromi da malassorbimento intestinale o fenomeni come vomito e diarrea
ragazza con stanchezza e sintomi da carenza di magnesio davanti a un pc

L’assorbimento del magnesio avviene a livello dell’intestino tenue e la sua eliminazione si ha con le feci e con l’urina: condizioni particolari quali diarrea, assunzione di farmaci lassativi o diuretici e il diabete mellito, possono inibire l’assorbimento o aumentare l’eliminazione di questo importante minerale.

Se non ripristinati rapidamente, un’eccessiva perdita di sali minerali può essere causata anche dalla sudorazione: soprattutto durante sforzi fisici intensi, magari durante la pratica attiva di uno sport in estate.

Anche lo stress può portare a un deficit, incrementato a sua volta da questa stessa carenza: un circolo vizioso che si autoalimenta.

Il magnesio è particolarmente indicato per contrastare i sintomi del ciclo mestruale: va assunto una settimana prima del ciclo e durante il ciclo stesso. Infine, determinate condizioni fisiologiche come intensa attività fisica, gravidanza, allattamento e periodo premestruale possono determinare un aumento del fabbisogno.

Come si manifesta la carenza di magnesio? I sintomi principali sono:

  • Irritabilità
  • Stress eccessivo
  • Nervosismo
  • Stanchezza
  • Sbalzi d’umore
  • Affaticamento
  • Fastidi muscolari

Perché integrare diverse fonti di magnesio e quale magnesio scegliere

È molto difficile ottenere un risultato di benessere completo utilizzando un solo sale di magnesio, per questo è importante integrare più fonti diverse: ogni sale di magnesio ha delle specifiche caratteristiche.

  • Il MAGNESIO PIDOLATO è importante per il sistema nervoso.
  • Il MAGNESIO CITRATO è ottimo per agire sulla muscolatura, sul recupero dopo sforzi fisici intensi e sulla produzione di energia.
  • Il MAGNESIO MARINO agisce sull’area gastrointestinale.
  • Il MAGNESIO CARBONATO contribuisce al mantenimento di ossa e denti e li rinforza.

Un altro fattore importante da considerare quando si valutano diversi tipi di magnesio è la presenza di fruttoligosaccaridi (FOS) all’interno della formulazione: costituiscono una fibra prebiotica a catena corta che ne favorisce l’assorbimento.

Dose giornaliera suggerita

La dose giornaliera ideale è tra i 400 ai 450 mg, che svolgono un’azione rilassante sulle tensioni nervose e sulla muscolatura, favoriscono la produzione di energia, regolano l’equilibrio acido-base e salino dell’organismo e contribuiscono alla salute delle ossa e dei denti.

È auspicabile fare dei cicli di trattamento di tre mesi da ripetere nel corso dell’anno: può anche essere associato agli antinfiammatori usati per tensioni e contratture neuromuscolari. È consigliabile l’assunzione lontano dai pasti e preferibilmente alla sera, per la sua azione rilassante.

Tutti i benefici del Magnesio in forma solubile o in compresse.

Un’integrazione completa di magnesio da 4 fonti in una nuova formula brevettata per un migliore assorbimento.

Riduci stanchezza e affaticamento con Magnesio Completo Principium