Irritabilità e stress mentale: cause e possibili rimedi

L’irritabilità è una condizione di alterata sensibilità e reattività rispetto agli stimoli che offrono gli ambienti in cui ci si trova, che si ripercuote sulla percezione di tutto ciò che c’è intorno.

Se poi questa condizione si protrae nel tempo, andando a influenzare il tono dell’umore, ecco che si può parlare di stress mentale. Come capire quindi se non si tratta solo di un momento passeggero ma di un vero e proprio stato d’animo che condiziona le proprie giornate?

Irritabilità e stress mentale: come riconoscerli

Ci sono giorni in cui il livello di stress è talmente alto da indurre a volersi completamente isolare dagli altri, nel pieno di un forte stato di irritabilità e stress mentale. Ma come riconoscere questi stati d’animo? L’irritabilità rientra tra le alterazioni, che interferiscono nella vita sociale e lavorativa.

L’irritabilità si manifesta con:

  • temperamento acceso
  • scatti di rabbia
  • agitazione
  • tensione
  • reazioni
Uomo con forte stress mentale a causa del lavoro.

In alcuni casi l’irritabilità si manifesta anche sotto forma di crisi di pianto o improvvisi sensi di tristezza. In sostanza una persona irritabile tende ad amplificare situazioni, circostanze, momenti, contesti.

Quando questo stato d’animo diventa una condizione che si protrae nel tempo, si può parlare di stress mentale, in cui a prescindere da momenti e circostanze la persona vive in uno stato di stress costante, visibile tanto a livello fisico quanto psicologico.

Non si tratta più solo di episodi di nervosismo e tensione, seguiti da momenti di serenità e calma, ma di uno stato di preoccupazione e agitazione persistente, che impedisce di vivere appieno ciò che accade nella quotidianità. È possibile riconoscersi o identificarsi in una persona che è soggetta a un forte stress mentale osservando alcuni campanelli d’allarme:

  • forte stanchezza e/o calo di energia
  • pensiero disorganizzato, confuso e poco lucido
  • problemi di concentrazione, difficoltà a mantenere un’alta soglia dell’attenzione
  • malessere localizzato a livello muscolare  e spesso gastrointestinale

Le cause di irritabilità e stress mentale

Donna molto irritata a lavoro durante riunione.

Queste sensazioni di rabbia, nervoso e stress in apparenza immotivate, spesso hanno cause che risiedono in:

  • eventi della vita, sia positivi che negativi, come un matrimonio, una gravidanza, un cambiamento lavorativo, un problema di salute, un divorzio e così via
  • situazioni impreviste e inaspettate
  • situazioni sociali, come nel caso di conflitti o tensioni con persone, ma anche quando si stanno incontrando nuove persone
  • fattori ambientali, determinati dalle caratteristiche dell’ambiente circostante
  • paure e modi di pensare, i quali possono essere applicati in qualsiasi ambito
  • stili di vita, come in caso di scarsa qualità del sonno o alimentazione errata

Quando irritabilità e stress fanno sul serio: gli effetti fisici e cognitivi a lungo termine

Quindi, quando preoccuparsi? Lo stress è una situazione fisiologica che fa parte della quotidianità. Se però le persone vivono in un costante stato di irritabilità e stress mentale, rendendolo parte del proprio modo di essere e di fare, questo può influenzare negativamente lo stato di benessere generale e possono verificarsi:

  • sfoghi sulla pelle, anche detta “acne da stress”
  • vuoti di memoria, stati di confusione e tensioni localizzate
  • sbalzi di pressione

Irritabilità e stress sono quindi dei campanelli d’allarme da non sottovalutare, poiché se non arginati potrebbero Influenzare il benessere generale dell’organismo.

Buone pratiche per tornare ad avere il buonumore

Recuperare il giusto tono dell’umore a volte può essere un’impresa ardua. Il segreto è cercare di concedersi tanti piccoli piaceri, ascoltando ciò che mente e corpo ci comunicano. Alcune buone pratiche possono essere:

  • alimentarsi con una dieta sia bilanciata che gustosa
  • aiutarsi in caso di necessità con l’uso di  integratori che contengono piante che contribuiscono al normale tono dell’umore
  • ristabilire un sonno regolare, di qualità
  • praticare hobby e passatempi che liberano la mente e lasciano spazio alla serenità
  • accrescere la propria cerchia sociale, coltivando amicizie e relazioni con persone di valore
  •  svolgere dell’esercizio fisico giornaliero
  • prendere una buona dose di sole e di aria aperta

Rimedi naturali per contrastare irritabilità e stress mentale: il Magnesio

Quando la propria routine è caratterizzata da forte irritabilità, è importante andare a correggere le abitudini quotidiane e in questo alcuni nutrienti si rivelano preziosi alleati per il benessere dell’organismoTra tutte le sostanze il Magnesio è uno dei minerali più importanti per il nostro benessere: localizzato maggiormente a livello di ossa, muscoli e tessuti molli, esso contribuisce a svolgere diverse funzioni:

  • contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione psicologica
  • contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • contribuisce alla normale funzione muscolare
  • contribuisce al mantenimento di ossa normali

Il Magnesio si trova in legumi, ortaggi a foglia verde, frutta secca, cacao, semi, cereali integrali, avocado, banane e funghi: in caso di aumentato fabbisogno è possibile integrarlo tramite integratori specifici.